La denuncia di inizio attività: SicurFor e la D.I.A.

SicurFor vi aiuta nella realizzazione della D.I.A. ossia nella stesura della documentazione di denuncia di inizio attività che viene effettuata presso gli Uffici Tecnici per l’Edilizia, regolamentata dal Testo Unico per l’Edilizia DPR 380/2001. Per redarlo serve esperienza in quanto si tratta di un documento complesso che ha bisogno di cura e attenzione al dettaglio, per questo gli esperti di SicurFor sono a vostra disposizione

La denuncia inizio attività deve essere redatta quando si vogliono fare dei lavori di manutenzione staordinaria, restauro o di risanamento della propria struttura. Non si deve invece compilare la D.I.A. quando si effettuano piccoli lavori nella propria abitazione come ritinteggiatura o rifacimento dell’impianto elettrico.

La documentazione necessaria per la stesura del D.IA.

Per realizzare il D.I.A. bisogna:

  • accertare il titolo edilizio
  • controllare la situazione catastale
  • effettuare un sopralluogo
  • realizzare la documentazione allegata (planimetrie, estratti di mappa, stralci di P.R.G.)
  • presentare la documentazione completa all’ufficio preposto
  • presentare la documentazione a fine attività
  • presentare il DOCFA per la planimetria catastale

SicurFor vi aiuta nella realizzazione della D.I.A. ossia nella stesura della documentazione di denuncia di inizio attività che viene effettuata presso gli Uffici Tecnici per l’Edilizia, regolamentata dal Testo Unico per l’Edilizia DPR 380/2001. Per redarlo serve esperienza in quanto si tratta di un documento complesso che ha bisogno di cura e attenzione al dettaglio, per questo gli esperti di SicurFor sono a vostra disposizione

La denuncia inizio attività deve essere redatta quando si vogliono fare dei lavori di manutenzione staordinaria, restauro o di risanamento della propria struttura. Non si deve invece compilare la D.I.A. quando si effettuano piccoli lavori nella propria abitazione come ritinteggiatura o rifacimento dell’impianto elettrico.

La documentazione necessaria per la stesura del D.IA.

Per realizzare il D.I.A. bisogna:

  • accertare il titolo edilizio
  • controllare la situazione catastale
  • effettuare un sopralluogo
  • realizzare la documentazione allegata (planimetrie, estratti di mappa, stralci di P.R.G.)
  • presentare la documentazione completa all’ufficio preposto
  • presentare la documentazione a fine attività
  • presentare il DOCFA per la planimetria catastale

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per il suo funzionamento, per le opzioni di condivisione sui social. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su Maggiori Informazioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento ne acconsenti l\'uso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi